Facciate a montanti e traversi

Berti è in grado di proporre, progettare e sviluppare svariate soluzioni di sistemi commerciali di facciata a montanti e traversi. Le facciate a montanti e traversi vengono installate in cantiere dopo aver predisposto in fabbrica tutti gli elementi che le compongono. La preparazione degli elementi in fabbrica consiste nel taglio e in tutte quelle lavorazioni atte a consentire l’assemblaggio della facciata in cantiere. La definizione deriva dal fatto che gli elementi verticali (montanti) vengono generalmente fissati alla struttura portante per primi; dopo aver fissato i montanti vengono aggiunti gli elementi orizzontali (traversi) ed infine i pannelli (vetrati o ciechi). I pannelli vetrati visivi sono costituiti da vetrate isolanti mentre i pannelli ciechi possono essere realizzati con vetri monolitici e pannelli retrostanti oppure con elementi metallici (per esempio acciaio, alluminio, titanio, compositi tipo Alucobond) o con materiale lapideo (marmo, granito). Gli elementi orizzontali e verticali costituenti il telaio sono generalmente composti da profili estrusi in alluminio. La tenuta all’aria e all’acqua è garantita dalla corretta installazione di guarnizioni. Le dilatazioni degli elementi vengono assorbite e compensate tra i singoli elementi. I vetri ed i pannelli vengono inseriti nel reticolo di montanti e traversi e quindi tenuti in posizione da pressori o sigillanti strutturali.

Vantaggi:

  • Economicità
  • Versatilità
  • Semplicità di progettazione
  • Possibilità di realizzare di superfici complesse e/o irregolari

Svantaggi:

  • Il controllo della produzione può avvenire solo sugli elementi disassemblati, infatti, il risultato finale della facciata dipende in buona misura dal livello di qualità dell’installazione in cantiere
  • L’installazione è lenta e richiede l’utilizzo di impalcature

Berti utilizza in particolare il sistema:

  • SCHUCO FW 50+
VAI AI PROGETTI